Chi sono

Non saprei nemmeno io come definirmi con un’unica parola. Marzia Verona, scrittrice, queste sono le indicazioni che fornisco quando mi viene chiesta la denominazione per un programma, una locandina.

Sono una persona a cui piace osservare, ascoltare e narrare. Non amo la confusione, le città, i luoghi affollati. Mi piace cucinare a fuoco lento sul putagè o nel forno, apprezzo il buon cibo, sano, del territorio, ma anche le spezie e qualche accostamento insolito.

In pianura mi mancano i punti di riferimento, quindi mi sento a mio agio in quota, specialmente in quello che è il territorio di questo blog, la “montagna dell’uomo”, abitata tutto l’anno, anche se sono nata più in basso, ai piedi delle Alpi.

Prima di questo blog, per dieci anni ho curato le Storie di pascolo vagante, dove si raccontava di allevamento, ma specialmente di pastorizia nomade. Nel 2017 però è arrivato il momento per girare pagina e raccontare altre storie. L’allevamento resta parte della mia vita, ma volevo aprire le mie pagine anche ad altri protagonisti.

Annunci