Siamo talmente testardi… che non molliamo!

Da una parte all’altra della Vallée, eccomi in bassa valle, più precisamente a Lillianes, nella valle del Lys. Qui, per raggiungere l’alpeggio, mi inerpico per una stretta strada a tornanti, che tocca diverse frazioni. Arrivo a Santa Margherita, poi chiamo Italo. Devo prendere l’altra strada, poi girare “…dove c’è una biga parcheggiata…” e andare avanti fin quando trovo il suo camion trasporto animali.

f80hms
In alpeggio dai Lazier, Pra Pian – Lillianes (AO)

Più difficile a dirsi che a farsi, così con l’aria fresca del mattino, ancora prima che il sole arrivi alla baita, eccomi a Pra Pian. La famiglia Lazier è quasi al completo, manca il figlio maggiore, ma c’è un ragazzino che è in villeggiatura da quelle parti. La moglie di Italo deve scappare, sta per arrivare un elicottero con il carico dall’alpeggio dove ci sono i suoi genitori. “La sua famiglia ha sempre avuto le bestie, solo lei ha continuato, le due sorelle sono andate a fare altro…

wyrdf2
Uscita dalla stalla, Pra Pian – Lillianes (AO)

Qui gli alpeggi sono diversi rispetto ai valloni della media e alta valle. Le vacche sono ricoverate in almeno 3 diverse piccole stalle, una delle quali è al pian terreno dell’abitazione della famiglia. Sono diverse le strutture, ma anche i pascoli, il territorio… e la gestione è famigliare. “Non abbiamo operai, facciamo tutto noi. Passiamo qui tutta l’estate, da metà giugno a fine settembre, siamo in affitto. Io ci venivo già prima, poi abbiamo continuato insieme quando ci siamo sposati 20 anni fa.

cdq4is
Verso i pascoli, Pra Pian – Lillianes (AO)

A volte vorrei cambiare, affittare da un’altra parte, ma mia moglie preferisce restare qui. Una volta avevamo anche capre, mi ha spezzato il cuore doverle vendere, adesso abbiamo solo più mucche. Magari più avanti quando i ragazzi saranno più grandi… ne prenderemo di nuovo! Mungiamo e diamo il latte alla cooperativa a Fontainemore. Per lavorarlo, ci vorrebbero tutti i locali a norma… prima avevamo 2-3 tramuti e ci sarebbe stato da fare la spesa su tutti per mettere a posto. La burocrazia e i vincoli ci complicano troppo il lavoro!

leim5m
Pra Pian – Lillianes (AO)

Qui in bassa valle quasi tutti danno il latte alla cooperativa di Fontainemore, se hanno la strada. In alta valle lo lavorano ancora. Avere le strade mantiene vivo il sistema degli alpeggi, se i villeggianti vogliono andare a piedi, possono farlo lo stesso. Di qui passa abbastanza gente, vanno al Rifugio Coda o al ristoro.

jv72g5
Pra Pian – Lillianes (AO)

La pista interpoderale è stata fatta nel 1990, così abbiamo avuto tante agevolazioni… Adesso si munge a macchina, puoi usare la botte per spargere i liquami e concimare i pascoli. Una volta il latte si mandava giù con le teleferiche! A non lavorare noi il latte c’è più tempo, altrimenti senza operai non si riuscirebbe a far tutto. Ci facciamo parte del fieno… Quest’estate il figlio maggiore è giù a fare altri lavori, altrimenti ci aiuta anche lui.

h6ryaf
Pra Pian – Lillianes (AO)

Non è facile pascolare qui, la mandria deve passare in un corridoio di fili e picchetti tra le baite: alcune sono state ristrutturate, altre purtroppo sono abbandonate. “Anche se tiriamo il filo, uno al pascolo con le bestie c’è sempre. Ne abbiamo poi altri gruppi, i manzi da una parte, i vitelli dall’altra, quelli sono da soli e si spera che il lupo non diventi un problema! Non è il lupo che ha colpa… ma chi lo protegge!

xnqrv9
Pra Pian – Lillianes (AO)

Nonostante le difficoltà, i pascoli non ottimali, il meteo di questa stagione che forse costringerà a lasciare l’alpeggio in anticipo, i cinghiali che devastano tutto: “…siamo talmente testardi che non molliamo! Devi proprio amarlo, questo lavoro, non c’è mai un giorno di riposo, ma a me non pesa.

pml3vn
Pra Pian – Lillianes (AO)

Proprio nel mezzo de pascolo che Italo ha dato alla mandria per quella mattina, c’è un quadrato recintato con picchetti e vari giri di filo azzurro. “L’hanno recintato i padroni, stanno in quella casa lì ristrutturata, vengono dalla Francia. Non è facile pascolare in posti così…“. Mi mostra altri alpeggi, a quote maggiori, sui versanti fronte. Montagne forse migliori, ma comunque diversi da quelli dell’alta val d’Aosta. “Tutti gli anni cerchiamo di andare almeno un giorno a vedere qualche alpeggio su… ieri siamo andati al Piccolo San Bernardo a vedere la Battaglia. Abbiamo anche quella passione, lo scorso anno ne avevamo due alla finale regionale, quest’anno una…

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...